7 marzo 2018 News

La rimozione del tartaro è, per la maggior parte delle persone che la praticano ogni 6 mesi, una procedura abitudinaria, tranquilla e priva di dolore.

Alzi la mano, però, chi dovendosi per la prima volta sottoporre a questa pratica non ha provato un po’ di paura quando il Dentista ha fatto notare la notevole presenza di tartaro sulla superficie dentale e il sanguinamento gengivale. Già il solo pensiero che un estraneo potesse invadere quel tuo spazio così intimo senza che tu potessi averne il pieno controllo ti provoca ansia.

Dovrà essere la tranquilla professionalità del Dentista o dell’Igienista a placare la tua paura. Renditi conto che solo una buona alleanza terapeutica tra operatore e cliente potrà permettere duraturi e positivi risultati che perdurano nel tempo.

 

Con pazienza l’operatore potrà aiutarti a superare le tue difficoltà spiegandoti come attualmente il detartraggio non venga quasi più eseguito utilizzando i fastidiosi e talora traumatizzanti strumenti manuali per la levigatura delle radici, come avveniva in passato. Oggi, infatti, per rimuovere il tartaro dalla superficie dentale si usa la strumentazione ad ultrasuoni che, in mani esperte, lavora velocemente, senza dolore e senza creare lesioni alla superficie dello smalto e della dentina.

Ricordati, però, che dopo aver eseguito in Studio una buona igiene orale professionale, dovrai essere tu che ogni giorno con costanza dovrai impegnarti a conservare sani i tuoi denti e le tue gengive.

Dovrai dedicare alcuni minuti, almeno alla sera prima di andare a letto, a spazzolare diligentemente tutti i tuoi denti utilizzando uno spazzolino di durezza media e con testina abbastanza piccola che ti permetterà di arrivare agevolmente fino gli ultimi molari. Una buona alternativa è lo spazzolino elettrico.

Se poi utilizzerai anche il filo interdentale oppure lo scovolino per rimuovere la placca che rimane tra i denti dove non arriva lo spazzolino, la tua igiene serale sarà ottimale ed eviterai carie ed infiammazioni gengivali.

Prenota il tuo appuntamento

Compila il modulo qui sotto, senza impegno, e sarai ricontattato per fissare la tua prima visita gratuita!

Share This